Il nostro "Josh H.", al secolo Giosuè Hamadi, ci sarà. Il nostro "streak shooter" preferito sarà regolarmente sul parquet. A costo di vederlo con una benda modello Moshe Dayan, ma ci sarà. Questa è la prima bella notizia che apre il nostro "notiziario" in vista del match contro Sedriano Basket in programma sabato pomeriggio al PalaKnights (salto a due ore 18.30).  La seconda bella notizia è questa: in casa nostra le cose, al netto della sconfitta subita a Cerro, non vanno poi così male. Così, per chi se la fosse persa, diciamo che la smorfia sfoggiata da coach Roberto Beneggi alla fine del match contro Manuel Rossi e compagni racconta quasi tutto di una partita che la nostra squadra ha accarezzato a lungo. A tratti, addirittura sognato. Salvo poi...

<Meglio che non riveli il mio vero pensiero riferito al "salvo poi" e - dice Beneggi -, penso sia meglio limitarsi alla buona prestazione prodotta dai miei ragazzi i quali, pur di fronte a uno squadrone, e pur in condizioni di pesante e oggettiva difficoltà - out Hamadi, Riboli, Michele D'Ambrosio e Radice -, abbiamo tenuto testa, e alla grande, ad una delle avversarie che, sulla carta, dovrebbe "uccidere" il campionato. Invece, lo hanno visto tutti, se non ci fossero stati un paio di fischi poco chiari forse adesso staremmo argomentando di un risultato e, ovviamente, una classifica diversa>.

Insomma, detto fuori dai denti: se in condizioni già menomate mi costringi a giocare senza Andreas "Motarrad" Rinke per oltre 13 minuti, diventa davvero durissima...

<Nessun commento sull'operato arbitrale e - continua Roberto - nemmeno un'unghia puntata contro i fischietti. Quello che pensiamo ce lo teniamo per noi e, anzi, mettiamo da parte ogni atteggiamento vittimistico e chiudiamo subito l'argomento perchè, adesso, quello che conta è tenere altissima la concentrazione e prepararsi bene per affrontare Sedriano>.

Come descrivi i nostri prossimi avversari?

<Loro sono una squadra più che buona, molto esperta e, rispetto a noi, sono un gruppo che ha veri punti di forza nella conoscenza reciproca e nell'affiatamento, mentre noi, in  queste due voci, ci stiamo ancora lavorando. Vengono dalla bella vittoria conquistata contro Corsico e puntano forte sul nucleo base formato da Corazza, Cogliati, Gatti, Mauri e l'allenatore Mei che lavora insieme ormai da diversi anni. In questo zoccolo duro i dirigenti sedrianesi hanno inserito giocatori di alto livello come Tonella, Bonaccorsi, e due miei ottimi ex giocatori come Milini e Pelusi che ho allenato con piacere nella mia esperienza precedente a Novate. Quindi, siamo consapevoli che quella contro Sedriano sarà una partita difficile sotto tutti i punti di vista. Dovremo difendere con attenzione contro Gatti, che è sicuramente il loro punto di riferimento offensivo, e Cogliati che è un eccellente costruttore di gioco. Poi, è evidente, servirà concentrazione totale anche contro tutti gli altri giocatori biancorossi. Però, ribadisco, dobbiamo ripartire dalle buonissime cose prodotte contro Cerro, restare uniti e continuare a mostrare l'intensità, il carattere e gli attributi che tutti abbiano visto e apprezzato contro Cerro>.

 

Sabato 09 ottobre 2021
PalaKnights, ore 18.30
WIZ Legnano 91 vs Sedriano Basket   

MASSIMO  TURCONI
08 ottobre 2021